Panizza prepara la gara di Rio  «Medaglia alla nostra portata»
Emanuele Bersini, a sinistra, con la “guida” Riccardo Panizza

Panizza prepara la gara di Rio

«Medaglia alla nostra portata»

Il ciclista di Mandello sta per affrontare l’ultimo ritiro in quota prima della Paralimpiadi

Il mandellese Riccardo Panizza parte per l’ultimo ritiro prima della paralimpiadi di Rio de Janeiro cercando di ripetere le gesta del suocero.

Le Olimpiadi brasiliane si sono appena archiviate, i giochi olimpici in terra brasiliana, però, continuano. Il Brasile ospiterà la quindicesima edizione dei giochi estivi ad atleti con disabilità e che si svolgeranno dal 7 al 18 settembre. Ai Jogos Paralimpicos de Verao 2016, parteciperà anche il ciclista mandellese Riccardo Panizza, tesserato per la Comobike. Un’ emozione grande per Riccardo

«Fino al 7 settembre saremo di nuovo in ritiro a Rovere, altopiano delle Rocche in provincia de L’Aquila, per il secondo ed ultimo ritiro di rifinitura prima della partenza per Rio, che è prevista per la serata dell’8 settembre».

«Saremo in gara per la cronometro il 14 settembre verso le 13, alle 18 italiane, mentre la corsa in linea si terrà il 17 settembre alle 13.30, le 18.30 ora italiana. Sta procedendo tutto per il meglio, siamo molto fiduciosi»

Panizza è fiducioso: «Onestamente ci aspettiamo di vincere. No, scherzi a parte - precisa il ciclista mandellese - ma nella cronometro crediamo in un buon piazzamento, magari nei cinque. Le nostre speranza le avremmo maggiormente nella gara in linea. Puntiamo alla medaglia. Per la conformità del percorso, tecnico e con qualche salita, ed anche pavè, io ed Emanuele puntiamo molto in alto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA