«Maxi truffa alla Gilardoni?  Macché: ecco la mia verità»
Mandello - La foto di Giorgio Valle diramata dalla polizia locale (Foto by La Provincia)

«Maxi truffa alla Gilardoni?

Macché: ecco la mia verità»

Mandello, Giorgio Valle, 67 anni, rigetta le accuse

«Non sono in fuga, disponibile a ogni chiarimento»

«Non ho presentato alcun documento falso, ma la fotocopia dei miei documenti. Non sono stato espulso dalla Francia; o meglio: inizialmente lo ero stato, ma poi ho impugnato il provvedimento e si è risolto tutto, tanto che sono tornato nella mia casa dove avevo dei libri a cui tengo parecchio. Quanto ai contatti con importanti aziende petrolifere algerine, li ho per davvero: conosco queste persone e stavo organizzando un incontro. I 1.150 euro consegnatimi dall’azienda “Gilardoni Raggi X”? Erano un rimborso da consegnare agli algerini. Per me, tengo a precisarlo, non ho mai chiesto nulla». Il compenso, specifica, lo avrebbe domandato solo ad affare eventualmente concluso.

Giorgio Valle, 67 anni, nativo di Sondrio, racconta la sua verità, dopo che nei giorni scorsi è stato fermato dalla polizia locale per una presunta truffa ai danni della “Gilardoni Raggi X” di Mandello.

L’articolo completo, con tutti i retroscena, sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA