Mandello, Troppi vandalismi in stazione   Rfi si arrende e installa le telecamere
La vetrata della porta spaccata

Mandello, Troppi vandalismi in stazione

Rfi si arrende e installa le telecamere

Ennesimo episodio ai danni della struttura di Olcio, distrutta la postazione bookcrossing I volontari di Concertando scoraggiati: « Danni pesanti, le ferrovie hanno accolto la richiesta»

La stazione di Olcio sarà video sorvegliata per contrastare una volta per tutte i vandali che sembra si divertano a rovinare il lavoro fatto dall’associazione Concertando, che con i suoi volontari ha dato un volto nuovo alla struttura.

Ultimo di una catena

Vandali che pochi giorni fa se la sono presa con la postazione del bookcrossing rompendo libri e riviste. L’ultimo di una catena di vandalismi con i soliti ignoti che nel corso dei mesi hanno rotto una vetrata, poi hanno strappato un pannello della porta, oltre ad avere rovinato le pareti della sala d’attesa appena verniciate.

«Rfi, le ferrovie, ha accolto la nostra richiesta considerati i vandalismi che abbiamo dovuto affrontare e i lavori svolti per risolverli, con un impegno di risorse non da poco, soprattutto per quanto riguarda le ore di lavoro dei volontari - racconta Giuseppe Martinelli, presidente dell’associazione Concertando che ha in comodato d’uso i locali -. Nel tempo gli atti vandalici ci avevano parecchio demotivato, adesso Rfi ha assicurato che posizionerà un sistema di videosorveglianza, e ha già messo a bilancio le risorse per l’impianto».

Il sistema arriverà a breve, dopo una lunga attesa e sarà Rfi ad occuparsene. Inizialmente anche il Comune sembrava interessato a posizionare il servizio di videocontrollo ma poi le lungaggini burocratiche hanno rallentato l’idea, ed ora sarà Rfi a pensarci.


© RIPRODUZIONE RISERVATA