Mandello, ragno e guida alpina  addio a Corrado Zucchi
Corrado Zucchi aveva 84 anni era Ragno e guida alpina

Mandello, ragno e guida alpina

addio a Corrado Zucchi

Cresciuto in una famiglia di famosi alpinisti, fratello di Annibale e Giovanni, Corrado aveva 84 anni

Per lui anche l’onorificenza di “guida emerita”, lo piangono i “Maglioni rossi”: «La montagna era nel suo nel dna»

È scomparso Corrado Zucchi, 84 anni, Ragno e guida alpina, cresciuto in una famiglia di alpinisti.

Molto conosciuto in paese era famoso nel mondo della montagna per le sue scalate, ed era anche membro dei “Lupi della Monte Bianco”, ovvero gli alpini che hanno svolto il servizio di leva nella caserma Monte Bianco di La Thuille ad Aosta, sede distaccata della Scuola militare alpina con specializzazione di roccia e sci alpinismo.

La malattia

Classe 1937, nel 2019 aveva ricevuto dal Collegio regionale guide alpine Lombardia il diploma con l’onorificenza di guida alpina emerita, Corrado Zucchi, infatti, era guida alpina dal gennaio 1961. Premiato con il fratello Giovanni Zucchi, classe 1932 e guida alpina a sua volta dal 1957.

«La sua scomparsa così improvvisa lascia un grande vuoto tra tutti noi. La montagna era la sua passione condivisa con tutta la famiglia - dice la figlia Francesca Zucchi -. Anni fa si era ammalato ma poi si era ripreso bene ed il melanoma era sotto controllo fino a qualche settimana quando è tornato in modo invasivo».

Corrado Zucchi aveva lavorato all’azienda Carcano di Mandello, e già prima della chiamata al servizio di leva faceva parte del consorzio nazionale guide e portatori, ed era attivo nel soccorso alpino».

Altri particolari su La Provincia di Lecco in edicola giovedì 29 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA