Lotta alla droga a Colico  Barista finisce in manette
Colico - La droga, i soldi, il pugnale e l’altro materiale sequestrato a casa dell’arrestato (Foto by (Foto dei carabinieri di Colico))

Lotta alla droga a Colico

Barista finisce in manette

I carabinieri hanno arrestato un uomo di 25 anni

A casa sua anche una serra per coltivare la cannabis

Dopo l’arresto dei due coniugi, eseguito a Calolziocorte il 25 ottobre scorso, i carabinieri giovedì pomeriggio hanno arrestato nel centro di Colico Furio Sala, 25 anni, residente in paese, già noto alle Forze di Polizia: è accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

L’uomo è stato sorpreso nel bar che gestisce con cinque dosi da un grammo di cocaina e con 1.675 euro in contanti: soldi che, secondo gli investigatori, sono il provento della sua dell’attività di spaccio.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di sequestrare ulteriori 153 grammi di marijuana, un grammo di hashish, vario materiale idoneo al confezionamento delle dosi, un pugnale tipo baionetta, e una serra per la coltivazione e l’essiccazione della cannabis: l’impianto era stato realizzato all’interno di una stanza da letto ed era dotato anche di temporizzatori e di ventilatori per favorire la crescita delle piante.

All’interno di alcuni mobili dell’abitazione di Sala i carabinieri hanno trovato altri 4.670 euro: il il loro sospetto è che anche questa somma sia frutto dell’attività di spaccio.

L’arrestato stamattina è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA