Lago, i contagi crescono e pure i controlli  «Troppi  ritrovi e senza  la mascherina»
L’assessore Silvia Nessi e il comandante della polizia locale durante i controlli del mercato settimanale

Lago, i contagi crescono e pure i controlli

«Troppi ritrovi e senza la mascherina»

Nonostante la situazione critica, gruppi di persone fuori dai bar senza protezioni Per chi le getta a terra multe da 600 euro. Aumentano i positivi anche ad Abbadia e a Lierna

C’è chi a ormai un anno dall’inizio della pandemia esce ancora senza indossare la mascherina, e chi, nonostante l’invito al distanziamento sociale continua a fare assembramento fuori dai locali, in particolare al momento dell’aperitivo. E c’è pure chi la mascherina la indossa ma poi quando deve disfarsene la getta per strada.

Il rischio

«Siamo diventati nuovamente zona arancione, i contagi crescono ma purtroppo ci sono ancora gruppi di persone che al momento dell’aperitivo creano assembramento fuori dai bar, e non colpevolizzo gli esercenti anche perché non possono stare all’esterno a curare cosa fanno i clienti usciti dal loro locale. A sorpresa faremo degli ulteriori controlli come già ne abbiamo fatti - dice il sindaco Riccardo Fasoli - e oltre a fare assembramento c’è anche chi butta le mascherine per strada nonostante il rischio di una sanzione».

Mascherine che sono un rifiuto pericoloso, con il rischio di una sanzione da 600 a 6 mila euro, il doppio di quella per abbandono di rifiuti casalinghi.

Attualmente in paese sono 74 i positivi e di questi 7 in ospedale, con ben 196 decessi durante il 2020 contro i 125 dell’anno precedente, ben 71 morti in più in dodici mesi, di questi una ventina i morti accertati per Covid, e una quarantina coloro che erano positivi ma la causa del decesso potrebbe essere stata un’altra.

Controlli a tappeto in giro per il paese, e domani, lunedì, la polizia locale guidata dal comandante Mario Modica farà le consuete verifiche al mercato di viale Medaglie olimpiche, come già nelle scorse settimane quando era intervenuto anche l’assessore al commercio e turismo Silvia Nessi. Ma qui le regole, almeno finora, sono sempre state rispettate.

Crescono i contagi pure nella vicina Abbadia, con 17 positivi e 5 in isolamento domiciliare, complessivamente da inizio pandemia sono 108 i positivi, e quattro i morti accertati da Covid.

«C’è ancora chi non indossa la mascherina tanto che la polizia locale adesso farà dei controlli a sorpresa e sanzionerà - rimarca il sindaco Roberto Azzoni -. Tutti devono rispettare le regole».

Giovanissimi

A Lierna i positivi sono 5, di questi due tra i 20 e i 27 anni e tre tra i 60 e 70n anni, oltre a due persone in sorveglianza attiva. «I contagiati stanno crescendo in tutta la Lombardia, e questa curva in ascesa rischia di portarci verso la zona rossa - fa notare il sindaco Silvano Stefanoni -. È importante che ognuno di noi continui a rispettare scrupolosamente le disposizioni, ribadisco l’invito ad indossare sempre la mascherina e a mantenere il distanziamento».


© RIPRODUZIONE RISERVATA