La bombola di Perledo resta un mistero

Italiani e tedeschi a confronto sul caso

Chiesto il parere ad esperti della Seconda Guerra dei due Paesi

La bombola di Perledo resta un mistero Italiani e tedeschi a confronto sul caso
Perledo - Si temeva fosse una bomba, invece è una bombola

Da dove viene la bombola di ossigeno di via alla Cava alta, che tanto rumore per nulla aveva fatto?

Ufficialmente, è stato detto che il residuato bellico era una bombola in uso a bordo dei caccia della Luftwaffe, l’aeronautica militare tedesca.

Ma sul caso si stanno confrontando esperti della Seconda guerra mondiale: un gruppo italiano e uno tedesco. Secondo gli studiosi tricolori, si tratterebbe di un serbatoio a servizio del “Sistema Mw50” che serviva a potenziare il motore dell’aereo per un breve tempo, iniettando una mistura di acqua metanolo e olio minerale ed era all’interno dei serbatoi supplementari e quindi sganciabile.

Esiste però anche un’altra ipotesi legata alla vecchia cava di marmo.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA