Incendi tra Valsassina e lago  Bruciati 310 ettari in dieci anni
Vigili del fuoco in azione in un bosco (Foto by selva selva)

Incendi tra Valsassina e lago

Bruciati 310 ettari in dieci anni

Il triste primato al piccolo Comune di Morterone

Sono stati 66 gli incendi boschivi che hanno devastato il territorio della Comunità montana nel decennio compreso tra il 2009 e il 2018. I roghi hanno interessato 310,17 ettari sparsi in quindici dei venticinque Comuni del suo territorio.

Quattordici sono quelli scoppiati nei boschi di Esino, dodici in quelli di Bellano, sei a Cremeno e Valvarrone, quattro a Dervio, tre a Colico, Pasturo e Sueglio, due a Barzio, Dorio e Perledo e uno a Crandola, Morterone e Premana.

I danni maggiori li ha patiti Morterone dove sono andati persi 106,57 ettari, poi seguono Valvarrone (38,31 ettari), Esino Lario (34,61 ettari) e Dervio (26,55 ettari).

I dati sono quelli forniti dal Piano triennale delle attività di antincendio boschivo di cui si è dotato l’ente di Barzio aggiornando il precedente alle nuove normative in vigore.

La superficie totale della Comunità montana è di 36.829.32 ettari di cui 31.243,04 sono classificati come “bruciabili” e gli incendi hanno interessato una superficie boscata media di 31 ettari all’anno.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA