I prezzi degli immobili turistici sul lago
Bellano si valorizza più di tutti

Nel secondo semestre dello scorso anno la rilevazione dei listini delle case per le vacanze

I prezzi degli immobili turistici sul lago Bellano si valorizza più di tutti
Bellano: prezzi case in aumento

Variazione positiva per i prezzi degli immobili turistici in provincia di Lecco nel secondo semestre 2021 su base annua.

Secondo le analisi dell’Ufficio studi del gruppo Tecnocasa, considerando le sei località di Lecco centro, Perledo, Lierna, Bellano, Dervio, Mandello del Lario e Abbadia la variazione media dei valori è dell’1%, però con tutte le località ad aumento zero e con la sola Bellano che con un +7,1% fa la media.

A livello nazionale la nuova indagine spiega che nella seconda parte del 2021 i prezzi degli immobili turistici hanno evidenziato variazioni positive dell’1,7% nelle località di mare, del 2,6% in montagna e dell’1,8% per il lago. Aumenti che sono ben lontani da qualsiasi recupero precedente di valore.

Sul lungo periodo infatti pesano le flessioni dei prezzi, con un calo del 32,9% per la montagna, di quasi il 30% per il mare, del 15,2% per il lago.

Per il lago il traino è rappresentato dal lago di Garda che mette a segno un aumento dei valori del 2,1% e dove si rafforza l’interesse dei tedeschi. Bene anche il lago di Iseo +1,1%. Per la montagna aumentano i valori immobiliari in Veneto (+7,7%), Abruzzo (+5,2%) e Trentino-Alto Adige (+2,2%).

Ad investire è la fascia di età con maggior disponibilità di reddito, coppie e single fra i 45 e i 54 anni (33,1%), seguiti da chi ha tra 55 e 64 anni (27,4%) e tra 35 e 44 anni (20,5%). Aumentano gli acquirenti in coppia (51,7% in aumento rispetto ad un anno fa quando erano pari al 50,9%), ma anche i single (da 14% a 14,7%). Diminuiscono invece le famiglie, che scendono dal 35,1% del secondo semestre 2020 al 33,6% dello stesso periodo del 2021.

Per il mare la tendenza è positiva per le località del Veneto che mettono a segno un incremento dei valori del 6,5%, seguite da quelle delle Marche che chiudono con +5,1%, mentre l’ Emilia-Romagna registra un incremento del 2,7%.

La preferenza di chi acquista una casa vacanza è il trilocale con il 37,1% delle compravendite, seguita dalle soluzioni indipendenti e semindipendenti con il 26,7% delle scelte. Bene anche il bilocale che rappresenta il 21,8% delle transazioni. Rispetto ad un anno fa si registra un aumento della percentuale di compravendite di trilocali (da 34,8% a 37,1%) e una diminuzione delle soluzioni indipendenti (passate da 29% a 26,7%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA