Colico , Gli alpini piangono l’alfiere “Cico”

«Era la nostra colonna portante»

Pensionato, aveva 65 anni Bonasegale portava il vessillo della sezione Ana Alto Lario. Era nel consiglio direttivo

Colico , Gli alpini piangono l’alfiere “Cico” «Era la nostra colonna portante»
Felice “Cico” Bonasegale

L’alpino Felice “Cico” Bonasegale, 65 anni, ha posato lo zaino a terra lasciando un vuoto difficile da colmare nella sua famiglia, ma anche fra le penne nere colichesi. Pensionato da pochi mesi, dopo aver lavorato per lungo tempo all’autolavaggio del Trivio di Fuentes, era un componente attivo del gruppo Alpini di Colico e alfiere della sezione Ana Alto Lario. Si è spento giovedì sera, il giorno successivo la morte della sua mamma.

«Se n’è andato uno degli uomini più rappresentativi del nostro Gruppo e della Sezione Alpini Alto Lario - hanno annunciato con grande dolore gli amici del gruppo - Già provato da recenti problemi di salute, ha lottato come un toro fino all’ultimo istante. Per noi è la perdita di un grande amico, di un uomo buono, leale, amato. Un uomo da imitare, che lascia un grande vuoto, ma anche un bagaglio di valori inestimabili che ritroviamo e ritroveremo nella sua famiglia, alla quale ci stringiamo, piangendolo assieme. Ciao alpino Felice Bonasegale, ciao “Cico”.

A esprimere dolore per una perdita difficile da accettare è anche Stefano Foschini, presidente della sezione Ana Alto Lario. «Ci ha lasciato una colonna portante della nostra sezione, nonché nostro alfiere. Felice portava il nostro vessillo a ogni manifestazione, era sempre presente e, proprio e proprio per questo, era una persona conosciuta e stimata in ogni gruppo Ana. Con la sua presenza sapeva portare ottimismo ed era sempre disponibile con tutti, nonostante fosse schivo e non amasse mettersi in mostra. In questi giorni, parlando con i capigruppo e gli alpini, ho avuto la conferma di quanto fosse amato e apprezzato». Bonasegale faceva parte del consiglio direttivo sezionale dal 2016 e curava il rinnovo delle iscrizioni per il gruppo di Colico da diversi anni. Il suo era un impegno quotidiano per gli Alpini e il vuoto che lascia è incolmabile. «La sua scomparsa ci lascia sgomenti e smarriti. Questo è un momento triste per tutti» . La data dei funerali non è ancora stata fissata. A.Ber.

© RIPRODUZIONE RISERVATA