Cinquanta volontari.Ma il cuoco sparito non si trova

Perledo Senza esito la battuta organizzata dai familiari di Alberto Ongania e dalla consigliera Mauri

Cinquanta volontari.Ma il cuoco sparito non si trova
Le ricerche sono iniziate alle 9 alla chiesa di Bologna

Cinquanta persone hanno battuto i boschi di Perledo alla ricerca di Alberto Ongania, cuoco di 53 anni di cui non si hanno più notizie da oltre due settimane.

A organizzare le operazioni, iniziate alla mattina alle 9 dalla chiesa di Bologna e proseguite fino alle 17, quando è sopraggiunto il buio, è stata la consigliera comunale Alessandra Mauri: a titolo personale ha chiamato a raccolta amici, membri delle associazioni, conoscenti per aiutare la famiglia nel perlustrare i boschi attorno a Perledo.

Purtroppo nessuna traccia di Alberto Ongania è stata trovata, nonostante siano stati battuti tutti gli itinerari in cui era solito muoversi, setacciando sentieri, cigli e scarpate, i punti dove potrebbe essere caduto a seguito di un malore o di un infortunio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA