Bellano, paese sempre più “green”  Car sharing e ricariche
Bellano punta alla mobilità sostenibile, nel piazzale della stazione una colonnina per le ricariche

Bellano, paese sempre più “green”

Car sharing e ricariche

Quattro postazioni per auto elettriche e servizio di mobilità

Il sindaco: «Favoriranno un turismo sostenibile». I lavori sono già iniziati

Quattro colonnine per la ricarica di veicoli elettrici e un servizio di car sharing, chiaramente per auto elettriche.

Il Comune vara un ambizioso progetto nell’ottica della mobilità sostenibile, in uno dei paesi maggiormente turistici del lago.

«É il momento di impegnarci tutti per compiere azioni e sensibilizzare fortemente su questa tematica, così da influenzare i comportamenti dei cittadini e fornire loro uno stimolo concreto - dice il sindaco Antonio Rusconi -. Le quattro colonnine di ricarica per veicoli elettrici permetteranno di favorire un turismo sostenibile, di attrarre possessori di questo tipo di veicoli, favorendo una mobilità green. I lavori per l’installazione della prima colonnina sono già iniziati questa settimana».

Le colonnine verranno posizionate in via XX Settembre, sul piazzale della stazione dove si trova anche la casetta dell’acqua, questo impianto sarà quello che servirà anche il car sharing; in viale Tommaso Grossi vicino al parco della Puncia; in piazza Verdi negli spazi antistanti la palestra comunale; e in via Martiri della Libertà vicino all’eliporto.

Stipulata la convenzione

L’altra novità riguarda il car sharing, attraverso una mobilità ecosostenibile condivisa.

«Abbiamo stipulato una convenzione con una società che può fornire servizi importanti come un piano integrato con il sistema ferroviario, un servizio clienti, un’App e tanti punti di scambio veicoli - prosegue Rusconi -. Il servizio mette a disposizione 24 ore al giorno un’auto elettrica condivisa, che potrà essere prenotata attraverso l’App, con la possibilità di noleggio per un’ora, ma anche per un week-end».

Per dare il buon esempio verrà dismessa un’auto del Comune, per cui dipendenti e amministratori potranno utilizzare questa nuova auto ad impatto ambientale minimo e anche con una riduzione dei costi, visto che il 60 % degli introiti del noleggio entreranno nelle casse comunali.

«Il car sharing e le colonnine per auto elettriche fanno seguito a tante altre azioni che stiamo intraprendendo in tema di sostenibilità ambientale come l’acquisto dell’auto elettrica per la polizia locale, l’utilizzo del compostabile nelle sagre paesane, l’utilizzo delle stoviglie lavabili per la mensa della scuola - sottolinea il sindaco Rusconi -. Si tratta di un ampio progetto in cui crediamo molto e che proseguirà anche attraverso altre iniziative nei prossimi mesi».

Un passo concreto

Un passo concreto che sarà anche un servizio turistico, visto che si potrà affittare l’auto elettrica per girare il territorio, e allo stesso tempo chi già ha un mezzo elettrico potrà approfittare di una sosta a Bellano per fare la ricarica.

Tanti passi lungo la strada che va in un sempre maggiore rispetto dell’ambiente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA