Bellano, l’altoparlante fa un errore
Turisti sul treno sbagliato

Bellano Il microfono ha segnalato che il treno per Sondrio era sul binario 1 I passeggeri si sono spostati ma poi da lì è passato il convoglio per Milano

Bellano, l’altoparlante fa un errore Turisti sul treno sbagliato
Il disguido è avvenuto nella stazione di Bellano

Stazione di Bellano: “Il treno diretto a Sondrio arriverà sul binario 1 anziché sul binario 2”, annuncia l’altoparlante.

I passeggeri in partenza si spostano, scendendo dal sottopassaggio e si schierano in attesa attendendo il convoglio che però arriva da Sondrio. Turisti ignari, perché non sanno da quale direzione arriva il treno che aspettano, salgono e si ritrovano a viaggiare nella direzione opposta.

La segnalazione

Questa la segnalazione ma per Rfi (Rete ferroviaria italiana) è stato tutto regolare: mistero.

È successo nella giornata di martedì scorso, attorno alle 13.30 e lo riferisce l’avvocato Luigi Giordano.

«Alle 13.25 circa mi trovavo alla stazione di Bellano per aspettare un amico in arrivo da Milano. - racconta - L’altoparlante ha annunciato che il treno in arrivo da Milano sarebbe arrivato sul binario 1 anziché sul 2. Ho assistito quindi alla processione dei passeggeri in attesa che dal binario 2 hanno preso il sottopassaggio, hanno fatto il giro nella stazione e si sono messi in attesa sul binario 1. Senonché di lì a poco sul binario 1 è arrivato il treno da Sondrio diretto verso Milano, quindi nella direzione opposta. Gli ignari passeggeri che non essendo del posto non sanno quale sia la direzione Sondrio o Milano, vi sono purtroppo saliti. Immediatamente dopo l’altoparlante ha annunciato che il treno per Sondrio era in arrivo sul binario 2, come in effetti è arrivato. Non credo che chi fosse già salito sul treno sbagliato abbia sentito l’annuncio e si sia reso conto dell’errore: io non ho visto scendere nessuno dal treno per Milano».

Gli accertamenti

L’avvocato Giordano ha segnalato il disguido di cui è stato testimone facendo anche una comunicazione scritta al comune di Bellano.

Rfi, che gestisce gli annunci dei treni della linea dalla stazione di Milano, ha fatto gli accertamenti e riferisce di avere controllato le registrazioni, sostenendo che «sono state erogate correttamente».

«Non so quanti passeggeri hanno sbagliato a prendere il treno a causa dell’annuncio dell’altoparlante, ma non erano pochi: chissà quando questi poveretti si sono accorti di essere andati nella direzione opposta. Spero che un errore del genere non si ripeta ma, come è accaduto una volta, immagino potrebbe avvenire ancora e magari è già successo. Suggerisco - conclude Giordano - di mettere nelle stazioni, non solo a Bellano, ma almeno in tutte quelle in cui vi sono doppi binari per gli incroci dei cartelli, più di uno, che indichino con una freccia la direzione di marcia verso le principali destinazioni o almeno i capolinea».

© RIPRODUZIONE RISERVATA