Assalto alle spiagge,   weekend a rischio
È già iniziata al corsa alle spiagge e nel week end si teme la ressa

Assalto alle spiagge,

weekend a rischio

L’allarme : Sindaci preoccupati in vista del fine settimana, poche risorse per i controlli e regole poco chiare. «Serve un protocollo d’azione comune dell'Autorità di bacino». La Provincia: «Ci stiamo lavorando coesi»

Sarà un banco di prova il prossimo fine settimana. Il primo dopo la chiusura dovuta all’emergenza sanitaria, rischia di diventare un “liberi tutti” con le spiagge invase dai bagnanti, che difficilmente rispetteranno il distanziamento sociale.

«Sono dell’idea che essendo le spiagge demaniali, l’Autorità di bacino dovrà fare un protocollo per la gestione delle stesse con regole ben precise. Starà poi ai sindaci, considerato che hanno la responsabilità sanitaria, decidere se condividere o meno le linee guide ed eventualmente emanare ordinanze più restrittive che potrebbero essere anche la chiusura di alcune aree». Questo il pensiero del vice sindaco di Oliveto Paolo Negri.

«Sabato e domenica ci saranno dei problemi. Con il bel tempo inizierà ad arrivare gente, faremo dei controlli, ma considerato che già negli scorsi anni abbiamo avuto ben pochi aiuti dagli enti sovracomunali e dalle istituzioni per la vigilanza, non sarà semplice mantenere l’ordine - prosegue Negri -. Gli unici ad averci concretamente aiutato sono stati i carabinieri, con i quali abbiamo messo in campo delle verifiche e controlli sulle spiagge. Vedremo cosa succederà nel fine settimana».

Tutti i particolari su La Provincia di Lecco in edicola giovedì 21 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA