Anziani soli, un «grazie»  all’agente che fa la spesa
Lucia e Romeo Erba con Giuseppe Virgilio, l’agente della Polstrada di Lecco che li ha aiutati

Anziani soli, un «grazie»

all’agente che fa la spesa

Lucia e Romeo Erba, di Bellano, scrivono al Questore

per esprimere gratitudine al poliziotto che li ha aiutati

«Siamo due persone molto anziane e in questo momento difficile siamo stati lodevolmente aiutati. Grazie di cuore». Si conclude così la commovente lettera che i coniugi Lucia e Romeo Erba, rispettivamente di 89 e 87 anni, hanno inviato al Questore di Lecco Alfredo d’Agostino e alla Polizia di Stato tutta, per ringraziare della vicinanza dimostrata in queste settimane di pandemia.

Disagio ancora più forte

Il difficile periodo che stiamo vivendo non è fatto soltanto di storie di sofferenza e dolore, ma anche di gesti di generosità e altruismo verso chi più ne ha bisogno. Lucia e Romeo sono due anziani residenti a Bellano, in frazione Bonzeno, località distante un paio di chilometri di strada a tornanti dal centro paese. In questo delicato periodo di emergenza, non potendo contare sulla vicinanza di parenti in zona, si sono trovati in difficoltà soprattutto per quel che riguarda il poter andare a fare la spesa in sicurezza.

Non sapendo a chi altro rivolgersi, hanno quindi pensato di chiedere aiuto alla Polizia Stradale di Bellano, telefonando per conoscere se all’interno del Comune di Bellano fosse stata attivata la possibilità di effettuare la spesa con consegna direttamente a domicilio.

Dall’altro capo del telefono, a ricevere la chiamata dei signori Lucia e Romeo, c’era l’Agente scelto Giuseppe Virgilio che non ha esitato un secondo a mettersi a disposizione dei due anziani, garantendo ai due anziani coniugi che al termine del proprio turno di servizio li avrebbe ricontattati e sarebbe andato a fare la spesa per loro conto, portandogliela poi a casa. Non soltanto questo è avvenuto, ma si è ripetuto anche nei giorni a seguire, quando Giuseppe Virgilio, libero dal servizio, si è messo a disposizione dei due anziani per fare loro la spesa.

A conferma non soltanto dell’attenzione costantemente presente nei confronti dei cittadini in difficoltà, ma dimostrando anche quella vicinanza umana così importante soprattutto in un periodo difficile e doloroso come questo, in pieno accordo con il motto della Polizia di Stato “esserci sempre”.

Gratitudine che commuove

Lucia e Romeo Erba hanno voluto ringraziare per la sua sensibilità Giuseppe, poliziotto, indirizzando una lettera, scritta di proprio pugno al Questore di Lecco. Hanno infatti deciso di mettere nero su bianco la propria gratitudine per l’attenzione dimostrata dall’agente: «Mi rivolgo a lei per complimentarmi – si legge nella lettera, da cui traspare tutta la gratitudine della coppia di Bellano - per il prezioso servizio che mettere a disposizione dei cittadini. Siamo due persone molto anziane e in questo momento difficile siamo stati lodevolmente aiutati dal signor Giuseppe, vostro dipendente. Grazie di cuore».

Una bella storia, certamente non unica, che dimostra come esista ancora uno spirito di comunità e attenzione verso gli altri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA