Abbadia, la mensa costa di più  I genitori protestano dal sindaco
Nuovo appalto mensa per le scuole di Abbadia e Mandello

Abbadia, la mensa costa di più

I genitori protestano dal sindaco

La Sodexo fornirà i pasti alle scuole con un aumento di 58 centesimi, 4,78 euro Azzoni: «Scelta della stazione unica, cibo di qualità». A Mandello la differenza la paga il Comune

Cambia il gestore della mensa scolastica e il buono pasto aumenta di 58 centesimi. Aumento che ha sollevato parecchie perplessità tra le famiglie.

Nelle scorse settimane la Sodexo ha vinto l’appalto per la refezione della mensa scolastica di Abbadia e Mandello, per tre anni, ovvero fino a giugno del 2022.

Sessantatrè euro all’anno

Il costo del singolo pasto è passato dai 4,20 euro dello scorso anno a 4,78 euro di quest’anno. Un incremento che a fine anno si farà sentire sul bilancio familiare, considerato che sono tre i rientri settimanali, per un incremento complessivo di 1,74 euro alla settimana, pari a 6,96 euro al mese.

Considerato che la scuola dura nove mesi si può dire che l’incremento complessivo annuo è di 62,64 euro a bambino.

Una delegazione di genitori ha avuto un incontro con il sindaco Roberto Azzoni per affrontare la questione.

«Ho raccolto le perplessità delle famiglie, e ho spiegato che l’appalto per la mensa scolastica è stato fatto dalla Sua, la stazione unica appaltante dell’Amministrazione provinciale di Lecco in concomitanza con la mia nomina a sindaco. Ho parlato con la Sodexo, ed i responsabili dell’azienda hanno assicurato che prepareranno cibo di alta qualità, le posate di plastica verranno sostituite con quelle di metallo, e ci saranno piatti lavabili e non usa e getta - spiega il sindaco Roberto Azzoni -. Ho incontrato i genitori e ho spiegato loro che non è possibile diminuire il costo, chiaro che poi si paga in base alle fasce di reddito, e non tutti pagano la tariffa piena. Saremo attenti alla qualità del cibo preparato e abbiamo già richiesto prodotti di prima qualità visto i costi». Non mancheranno verifiche a sorpresa che per testare la qualità del cibo che finisce nel piatto dei bambini della scuola elementare.

A Mandello, però l’aumento lo paga il Comune, ed il buono pasto resta fermo a 4,20 euro, sia alla scuola elementare che alla media.

Il servizio su La Provincia di Lecco in edicola domenica 22 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA