A Dervio i posteggi  si mangiano la strada

A Dervio i posteggi

si mangiano la strada

Automobilisti costretti a manovre difficoltose, in via Greppi

L’appello di un taxista al sindaco: «Si riveda la logistica»

I posteggi in via Greppi sono troppo stretti e creano difficoltà di manovra, con il rischio di restare incastrati e non riuscire più a muoversi, e di danneggiare la propria auto ed anche quelle vicine. Donato Piva, taxista, lancia un appello all’Amministrazione comunale, al sindaco Stefano Cassinelli, chiedendo di rivedere la logistica dei parcheggi realizzati qualche anno fa dalla passata amministrazione guidata da Davide Vassena. «Comprendo che togliere parcheggi sia controproducente per un sindaco, in quanto la gente li vuol, però bisognerebbe rivedere la situazione di via Greppi, dove gli spazi di manovra sono di 3,8 metri contro i 6 metri regolamentari - spiega Piva -. Purtroppo spesso si verificano situazioni complicate con auto che restano bloccate. Basterebbe rivedere la dislocazione dei parcheggi e intervenire».


© RIPRODUZIONE RISERVATA