A Colico e Dervio imposta di soggiorno

La bella stagione aiuta le casse comunali

In vigore da Pasqua a settembre, per un massimo di quindici notti consecutive. Nel Comune del sindaco Vassena dal 1° giugno

A Colico e Dervio imposta di soggiorno La bella stagione aiuta le casse comunali
Colico si appresta ad aprire con la Pasqua la stagione turistica

Domenica 1 aprile, giorno di Pasqua, scatta a Colico l’imposta di soggiorno che si pagherà fino a settembre. A Dervio invece la giunta di Davide Vassena ha fissato le tariffe che si applicheranno dall’1 giugno sino al 30 settembre.La tassa di soggiorno si pagherà per un massimo di quindici pernottamenti consecutivi, oltre tale limite non si pagherà più. Tra le tariffe a Colico: varieranno da 50 centesimi a 1,50 euro al giorno.

Due sole le tariffe fissate dalla giunta derviese: 0,50 euro per il pernottamento in campeggio e aree attrezzate per la sosta temporanea ed 1 euro per tutte le altre strutture ricettive.

Gli operatori del settore, già coinvolti in un incontro pubblico prima dell’introduzione del regolamento, saranno ulteriormente coinvolti. Verrà infatti istituito un tavolo tecnico composto dai propri assessori e funzionari e da un rappresentante per tipologia di struttura ricettiva al fine di determinare la destinazione delle entrate dell’imposta di soggiorno, di monitorare l’applicazione e valutare i relativi effetti.

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA