Nibionno, finalmente la passerella  I lavori al via entro fine anno
Il rendering della nuova passerella a scavalco della statale 36

Nibionno, finalmente la passerella
I lavori al via entro fine anno

Annuncio di Panzuti: «Le frazioni saranno di nuovo collegate» - E sul ponte sulla 36 verrà ripristinato il doppio senso di circolazione

Verranno appaltati entro la fine dell’anno i lavori di realizzazione della nuova passerella a scavalco della statale 36. Un’opera fortemente voluta dall’amministrazione comunale, un investimento per le casse comunali che sfiorerà il milione di euro.

Grande soddisfazione del vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Bisanti Panzuti, tra i primissimi promotori dell’intervento e che ha seguito l’intero iter in prima persona. «Dopo circa otto anni siamo vicini alla realizzazione della nuova passerella – esordisce Panzuti –. Un’opera di grande importanza per la cittadinanza nibionnese, che darà maggiore respiro alla viabilità e che ci permetterà di ampliare la rete di camminamenti pedonali e piste ciclabili sul territorio. Entro la fine del 2019 verranno appaltati i lavori. Crediamo che l’inaugurazione ufficiale possa avvenire prima dell’estate del 2020».

La passerella correrà lungo l’attuale viadotto e sarà distanziata da quest’ultimo di circa un metro. Vedrà il transito di pedoni e ciclisti, e di mezzi d’emergenza se necessario. Sarà a campata unica, verrà realizzata in ferro e sarà illuminata. Collegherà la frazione di Tabiago con quella di Nibionno e verrà unita alla passerella già esistente che passa sopra la provinciale 342 Como-Bergamo.

I particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola venerdì 23 agosto


© RIPRODUZIONE RISERVATA