Bufera sulla piscina di Barzanò  Chiesti danni per mezzo milione
Barzanò - Una delle vasche della piscina

Bufera sulla piscina di Barzanò

Chiesti danni per mezzo milione

Ricorso della Effetto Sport dopo il no dei Comuni

alla proposta di ammodernamento

Ricorso al Tar di Effetto Sport contro il consorzio che gestisce la piscina intercomunale di Barzanò.

La società che gestisce le vasche di via Cristoforo Colombo ha infatti presentato un ricorso contro la risposta ottenuta al piano di “project-financing” per riammodernare l’impianto.

L’amministrazione guidata dal sindaco Giancarlo Aldeghi, in qualità di capo-convenzione, ha assegnato a un legale l’incarico di difendere gli interessi dei Comuni coinvolti.

«Effetto Sport - spiega il sindaco - ha presentato ricorso perché, superando i termini previsti dalla normativa, e stabiliti in novanta giorni, noi abbiamo risposto poco dopo. Inoltre, ci ha contestato il fatto di non avere nemmeno preso in considerazione quanto da loro proposto».

Effetto Sport ha avanzato una richiesta di 555 mila euro di danni.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA