«Lecco avrà un lido sul lungolago»

«Lecco avrà un lido sul lungolago»

L’assessore all’Urbanistica Gaia Bolognini anticipa le idee per la sistemazione della passeggiata

«Vogliamo partire dalla Malpensata, coinvolgere i privati». A fine ottobre la prima riunione operativa

La riqualificazione del lungolago di Lecco si muove. Un lido, un nuovo ristorante, un solarium, un parco della Malpensata completamente rivisto, un porticciolo turistico “leggero” ne sono i primi passi costitutivi. Soprattutto il lido è quello su cui conta l’amministrazione per dare ai lecchesi la loro prima, vera, “spiaggia”. A Lecco, Rivabella a parte, non è possibile fare il bagno da nessuna parte, ma entro qualche anno il sogno potrebbe diventare realtà.

A fine ottobre ci sarà una pre-conferenza dei servizi con Regione, Provincia, Autorità di Bacino e Arpa per cominciare dalla zona della Malpensata i lavori che dovranno portare, entro la fine del secondo mandato dell’amministrazione Brivio, all’inizio dei lavori. Fare date e dare tempistiche con precisione, non è attualmente possibile. Il crono programma uscirà proprio da questa pre-conferenza, con tutti i “rendering” del progetto preliminare che è già sul tavolo dell’assessore all’Urbanistica Gaia Bolognini.

«Il render del progettista presuppone la sistemazione dei gradoni di quella che fu la tribuna per le gare di canottaggio, alla Malpensata con inserimento di materiali di copertura come il legno sui gradoni stessi. Prevede anche la sistemazione dei massi che fanno da frangiflutti tra il parco a verde e la tribuna stessa. Tutta la parte a verde sarà riqualificata con l’inserimento di un ristorante e di un accesso diretto dal parco alla tribuna, rifacendo completamente il fronte lago per creare una discesa in acqua degradante a partire dal parco. Inoltre sono previste anche delle installazioni di copertura (delle tettoie, n.d.r.), con materiale molto leggero, naturale. A seguito della pre-conferenza, usciranno i primi rendering, le prime immagini virtuali di come potrà essere questa parte di lungolago».

Leggi i particolari sull’edizione de La Provincia di Lecco in edicola mercoledì 5 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA