Valmadrera: a scuola in bus o con il treno? Il Comune ti pagherà l’abbonamento
Il Comune aiuterà a pagare l’abbonamento anche del treno

Valmadrera: a scuola in bus o con il treno?
Il Comune ti pagherà l’abbonamento

Bonus per gli studenti delle primarie e secondarie che usano i mezzi pubblici

Andrete a scuola coi mezzi pubblici? Paga (almeno in parte) il Comune: l’obiettivo è di incentivare l’uso dei pullman di linea e del treno, alla ripresa delle lezioni, contribuendo così a ridurre traffico e inquinamento.

Il bonus potrà essere richiesto sia dagli alunni delle scuole primarie e secondarie della città, sia dagli studenti valmadreresi iscritti a centri di formazione professionale, licei o istituti tecnici. Nel complesso, il budget è di 5.500 euro «fissando un contributo di 100 euro a studente – spiega l’assessore all’Istruzione, Raffaella Brioni -. Nel caso di un numero elevato di domande, il criterio di selezione sarà l’indicatore socio-economico Isee, assicurando il contributo a partire dal più basso».

Il bonus verrà riconosciuto a chi farà l’abbonamento annuale, mensile, settimanale e persino giornaliero, purché per almeno otto mesi di scuola (serviranno copie, biglietti e tesserini: tutti, quindi, da conservare).

I particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola domenica 18 agosto

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA