Aggredito nel market «Presto giro di vite»  promette il senatore a Olgiate
Il senatore Arrigoni in visita al giovane picchiato nel suo market

Aggredito nel market «Presto giro di vite»

promette il senatore a Olgiate

Olgiate Molgora Paolo Arrigoni da Christian Brambilla

Solidarietà da parte del Governo al giovane negoziante

Presto in stazione le telecamere e più pattuglie serali

A poco più di due mesi dall’aggressione subita da un branco di ragazzini scesi dal treno, il senatore Paolo Arrigoni ha voluto far visita a Christian Brambilla.

Già all’indomani dell’incredibile episodio di violenza, avvenuto nel primo pomeriggio del 30 aprile, il senatore leghista si era espresso sull’accaduto. Da subito avrebbe voluto incontrare di persona il ragazzo ventenne che era stato circondato dal branco e preso a pugni e calci solo perché si era rifiutato di aprire il suo mini market e dare da bere e da mangiare ai ragazzi.

Gli impegni romani, ora ancora più pressanti glielo hanno impedito. Appena ha potuto, Arrigoni ha comunque voluto tenere fede all’impegno e ha raggiunto Olgiate.

Insieme al sindaco Giovanni Battista Bernocco e al vice sindaco Matteo Fratangeli, ha quindi portato a Christian e alla sua famiglia tutta la propria solidarietà per quanto subito.

«A Cristian e alla sua famiglia - ha spiegato l’esponente del Carroccio - ho voluto portare la mia vicinanza per l’intollerabile episodio di cui è stato vittima e la rassicurazione che il ministro Matteo Salvini sta lavorando a un giro di vite» per evitare che episodi come quello avvenuto a Olgiate possano ripetersi.

Tutti i particolari su La Provincia di Lecco in edicola martedì 17 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA