Blucelesti euforici   e già si lavora alla C
Lecco in C e la società vuole continuare con Gaburro

Blucelesti euforici

e già si lavora alla C

I tifosi sono al settimo cielo per la promozione e la società vuole continuare con mister Gaburro

Lecco

Il mondo sportivo bluceleste è al settimo cielo. Ma è tutto vero? È davvero serie C? Sissignori, il Lecco è tornato nel professionismo del calcio.

Gioia, tripudio, voglia di fare di questa eccezionale vittoria un qualcosa di più. Voglia di costruire il futuro su basi solide. Mai più un 2012, insomma.

Mai più una retrocessione per mancanza di programmazione e di struttura. Lo chiedono, all’indomani della più bella di tutte le vittorie, i tifosi.

Angelo Maiolo, direttore generale bluceleste, si dice distrutto, a pezzi, ma anche contentissimo. E già al lavoro. Altro che festeggiamenti: «Quelli li ho vissuti al ritorno, sul pullman, e ne faremo altri domenica prossima. Adesso attendiamo l’allenatore in sede per discutere del futuro».

«Per noi Gaburro è confermato già da tre mesi, ma bisogna parlare, capire cosa vuole, cosa chiede. Si attende la venuta del mister, insomma, per mettere le basi della serie C».

Tutti i dettagli e le foto del tripudio bluceleste, negli ampi servizi delle due pagine speciali dedicate alla promozione in serie C, su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 2 aprile. Nello stesso numero, un’altra pagina sulle altre squadre lecchesi dall’Eccellenza alla Terza categoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA