Lecco, lo colpisce al collo  con un taglierino
La volante della Polizia di Stato alla spiaggetta del Pradello, ieri pomeriggio,subito dopo l’aggressione

Lecco, lo colpisce al collo
con un taglierino

Spiaggia del Pradello: il giovane ha cominciato a infastidirlo, l’ha insultato per poi farlo cadere dalla sedia sdraio - L’uomo si è rialzato e lo ha ferito, poi è scappato

Sono ancora da chiarire le cause dell’aggressione che si è consumata ieri pomeriggio attorno alle 18.30 sulla spiaggia del Pradello, alla periferia della città verso Abbadia Lariana. Stando a quanto raccontato da alcuni testimoni oculari, un uomo avrebbe ferito alla gola un giovane di 33 anni, poi finito in ospedale, con un taglierino.

Dal racconto di chi ha assistito alla scena, che ha provocato un vero fuggi fuggi tra quanti stavano prendendo il sole nella spiaggetta, il ragazzo, forse alterato dall’alcol, avrebbe iniziato a infastidire l’uomo, che si stava godendo il bel pomeriggio dalle temperature ormai estive su una sedia a sdraio, con il suo cagnolino al guinzaglio accanto. Molestie verbali sempre più pressanti e pesanti, stando al racconto di chi ha assistito alla scena, condite da insulti, fino a un vero e proprio contatto fisico, con il trentatreenne che avrebbe preso di mira la sdraio scuotendola, fino a far cadere l’uomo che vi era seduto sopra a terra.

Imprevedibile quello che è accaduto poi: l’uomo ha estratto un taglierino e ha colpito il giovane alla giugulare, quindi si è dato alla fuga.

Tutti i particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola venerdì 21 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA