Abbadia, La Remada stravince  60 imbarcazioni e 105 rematori
L’equipaggio dell’Otto Canottieri Lecco primo al traguardo (Foto by Foto locatelli)

Abbadia, La Remada stravince

60 imbarcazioni e 105 rematori

L’evento si conferma tra i più partecipati

Moltissimi gli spettatori che hanno seguito l’edizione

Primo a tagliare il traguardo l’Otto della canottieri Lecco

Con 105 iscritti e 60 imbarcazioni la “Remada 2019” si conferma uno degli eventi più partecipati e seguiti dell’estate. Giunta alla sua 33esima edizione piace al pubblico che ieri dalla spiaggia ha seguito le imbarcazioni partite dal parco Ulisse Guzzi.

Ad organizzare l’evento è stato il Centro sport guidato da Luca Donato.

Considerata la finalità ludica e la presenza di rematori per diletto e sportivi, sarebbe stato impossibile stilare una vera e propria classifica.

E’ stato comunque definito un ordine d’arrivo con al primo posto l’Otto della canottieri Lecco, secondo posto per il Quattro della canottieri Moto Guzzi di Mandello, e terzo l’Otto junior della canottieri Guzzi di Mandello.

Il partecipante più giovane è stato Davide Alippi classe 2012, e il meno giovane Luciano Belloni, classe 1937.

L’imbarcazione più caratteristica è stata la canoa indiana in legno di Massimo Gaffuri.

Presente anche lo storico presidente Cleto Tizzoni, e con lui le vecchie e nuove leve del sodalizio, che portano avanti l’iniziativa.

Non è mancata neppure la visita di Giuseppe Moioli, pronto a fare il tifo per la “sua” Canottieri Moto Guzzi, vincitore di numerosi titoli internazionali, è stato capovoga per l’oro olimpico di Londra nel 1948.La manifestazione ha avuto la benedizione impartita dal parroco don Vittorio Bianchi, che ha così benedetto anche il lago e tutti coloro che lo frequentano.

La Remada nata proprio ai tempi dello storico presidente Tizzoni «ha avuto un buon successo – dice l’attuale presidente Luca Donato -. La bella giornata ha portato tante presenze. Un bel risultato che è frutto dell’impegno dei tanti volontari che si danno da fare».

Il sodalizio è il punto di riferimento per lo sport in paese, e vanta squadre che partecipano ai vari campionati sportivi, tra questi il Csi.

La manifestazione porta la collaborazione del circolo Arci e del Comune. Nel corso della “Remada 2019” c’è stata anche la sfilata delle tipiche imbarcazioni Lucia, e un paio di concorrenti sullo stand up paddle, una sorta di surf in cui si sta in piedi e si rema. Il risultato di ieri è stato il frutto del lavoro di tanti volontari, tra questi anche il già presidente Alfredo Riva, che hanno affiancato l’attuale presidente Luca Donato nell’organizzazione dell’evento. Remada che era iniziata giovedì sera con la buona cucina e l’intrattenimento musicale e ludico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA