Ballabio, il caso del telefonino
esploso finisce dall'avvocato

Manuela Deon ha deciso di adire le vie legali. A quasi due mesi dall'esplosione del suo telefonino non ha ancora ricevuto risposta dall'azienda a cui aveva inviato la documentazione.

Ballabio, il caso del telefonino esploso finisce dall'avvocato
"Ho deciso di mettere in mano la pratica a un avvocato. E' una questione di principio". Il consigliere comunale Manuela Deon afferma di voler andare avanti per ottenere quanto le spetta dopo l'episodio avvenuto due mesi fa. Mentre stava dormendo e il telefonino era appoggiato vicino a lei, si è svegliata di soprassalto visto che l'apparecchio è esploso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA