Pizzicato sulla Super36
mentre va a 174 all'ora

Nei guai un valtellinese di 41 anni al quale gli agenti della Polizia Provinciale hanno poi sequestrato la patente e decurtato dieci punti

Pizzicato sulla Super36 mentre va a 174 all'ora
Un valtellinese è stato pizzicato dagli agenti della Polizia provinciale, Nucleo stradale, mentre sfrecciava sulla Super a Bellano. Per l’esattezza andava a 174 chilometri all’ora, su una strada dove il limite massimo è di 100 km/h.
Gli agenti stavano effettuando controlli sulla Ss 36 con l’uso dell’auto-civetta dotata del sistema "Pro vida" per il rilevamento della velocità. All’altezza dello svincolo per Bellano hanno notato un fuoristrada che stava procedendo a velocità parecchio sostenuta. Attivato il sistema per il rilevamento della velocità, gli agenti hanno seguito l’auto per più di un chilometro. E alla fine si è visto che il fuoristrada andava a una velocità media di 174 chilometri all’ora, con punte molto più alte. A quel punto è scattato l’alt. Quando gli agenti hanno raggiunto e fermato l’automobilista per l’uomo, un 41enne residente a Sondrio, sono iniziati i guai: si è visto ritirare la patente, decurtare 10 punti e dovrà pagare una sanzione di 500 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA