Martedì 24 Marzo 2009

Calcio Lecco: ecco la sequenza
del "colpo proibito" di Galeotti

LECCO - «La sconfitta? Tutta colpa mia». Andrea Galeotti, 19 presenze da titolare in questa stagione, 11 nella passata, si carica tutte le responsabilità della sconfitta contro il Verona. E in un'intervista su "La Provincia di Lecco" cerca di spiegare quella manata sul collo di Tiboni al 23’ della ripresa che ha condannato il Lecco a doversi guardare le spalle in classifica, più che pensare alla salvezza diretta: "Sono molto dispiaciuto perché ho messo in difficoltà la squadra che stava facendo bene. Mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta". Galeotti, come si ricorderà, aveva reagito alle provocazioni del centravanti veronese, con un "colpo proibito" visto dall'arbitro e punito con un calcio di rigore, poi determinante ai fini del risultato finale di 1-0.
In allegato la sequenza del fattaccio, gentilmente concesse al nostro giornale dal "Tggialloblù" di Verona.

e.galigani

© riproduzione riservata