Verderio S., a tre anni dall'assalto
in villa arrestato uno dei banditi

Picchiarono brutalmente un imprenditore nella sua abitazione poi fuggirono con preziosi e oro. La rapina nel settembre 2010

Verderio S., a tre anni dall'assalto in villa arrestato uno dei banditi
VERDERIO SUPERIORE Tre anni di latitanza, tradito da slip e reggiseni. Dumitru Dan Guta, 27 anni, è ritenuto dalla Procura di Lecco uno dei componenti della banda che, il 6 settembre 2010, massacrò di botte l'imprenditore di VerderioSuperiore Luigi Moretto, aggredito nella sua abitazione al confine con Paderno d'Adda.
L'hanno arrestato l'altra notte gli uomini della Squadra mobile della Polizia di Stato di Pavia, agli ordini del dirigente Francesco Garcea, che hanno scoperto come sul capo del rumeno pendesse la pesante accusa una volta accompagnato in questura per accertamenti.
Guta è stato bloccato in un cascinale di Badia Pavese insieme al connazionale Costel Mavrichie, 38 anni, che nulla ha a che fare con quanto accaduto tre anni fa nel Meratese. Sono accusati della ricettazione di un carico di biancheria intima, trafugato da un desposito a Milano. Il processo per la sanguinosa rapina inizierà in tribunale a Lecco il prossimo 18 aprile.

Leggi i particolari su "La Provincia di Lecco" in edicola domenica 31 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA