Martedì 26 Marzo 2013

Lecco: Linee Lecco ai privati
il via del consiglio comunale

LECCO - Alla fine il tanto discusso voto sulla privatizzazione di Linee lecco è arrivato. Stasera il consiglio comunale, in seconda seduta, dopo una lunga discussione e l'esame di tutti gli emendamenti presentati dalla Lega (tutti bocciati dalla maggioranza) ha dato il via libera all'immissione sul mercato dell'azienda trasporti.

Una scelta dovuta secondo il sindaco Virginio Brivio che arriva alla fine di un lungo percorso iniziato in consiglio comunale più di un anno e mezzo fa e accelerato anche a causa anche della normativa.

Il Comune non può mantenere per legge più di una partecipata e la nuova normativa regionale prevede che siano le agenzie del trasporto a gestire la gara sui trasporti pubblici che comprenderà quattro province (Lecco, Sondrio, Como e Varese): Linee Lecco da sola non potrebbe mai partecipare, troppo piccola.
E per garantire il servizio, i dipendenti e il patrimonio immobiliare l'amministrazione comunale ha fatto la scelta.

Contraria la Lega che ha ribadito l'importanza e il valore della società partecipata e anche il Pdl contrario non tanto nei contenuti quanto alle modalità, troppa fretta è stato ribadito. A favore solo l'ex assessore ai Trasporti Stefano Chirico che avrebbe voluto vendere la società già nel 2001.

Ora Linee Lecco verrà valutata da una società competente e poi si preparerà il bando per la gara europea. Nella speranza che qualcuno partecipi.

Leggi tutti i particolari su La Provincia in edicola mercoledì 27 marzo

l.pagano

© riproduzione riservata