Giovedì 21 Marzo 2013

Privatizzare Linee-Lecco?
Il Movimento 5 Stelle dice no

LECCO - Il Movimento 5 Stelle di Lecco è contrario alla privatizzazione di Linee Lecco. I grillini, non presenti come forza politica in Comune ma determinati a ritagliarsi un ruolo importante nelle amministrazioni comunali del territorio con la tornata elettorale dell'anno prossimo, entrano già in pieno nelle questioni politiche e amministrative locali, rivendicando il diritto di esprimere la loro linea forti del grande successo elettorale.
«Totale contrarietà al progetto di privatizzazione dell'azienda Linee Lecco ed alla sostanziale privatizzazione del trasporto pubblico locale», fanno sapere, bocciando dunque i contenuti della delibera di giunta che verrà discussa nel prossimo consiglio comunale. «Il Movimento è per una mobilità sostenibile dal punto di vista ambientale e della qualità della vita dei cittadini, di cui il trasporto pubblico è un pilastro», spiegano.
I 5 Stelle fanno notare che la scelta della giunta va contro il referendum del giugno 2011 quando gli italiani (18.346 i lecchesi) hanno deciso di abrogare le norme per la cessione al mercato dei servizi pubblici locali.
Conclusione: il gruppo di lavoro tematico "Mobilità e trasporti" del meetup Lecco fa suo l'appello per bloccare la privatizzazione e offre a collaborare per cercare altre soluzioni, tra cui quella dell'azienda speciale consortile interprovinciale per la gestione del trasporto pubblico».

m.galli

© riproduzione riservata