Mercoledì 06 Giugno 2012

Lecco: via i cartelli in dialetto
contrari al codice della strada

LECCO -I cartelli in dialetto all'entrata della città? Spariti. L'amministrazione nei giorni scorsi ha dato indicazione all'ufficio manutenzione strade di rimuoverli da ogni varco cittadino. Al cartello con la scritta Lecco infatti ne era stato affiancato uno con "Lecc" ormai da una decina d'anni. Dai tempi dell'amministrazione Bodega, da quando la Lega in città aveva "marchiato" il territorio.
La notizia però era passata inosservata ed è stata sollevata l'altra sera in consiglio comunale dalla capogruppo della Lega nord Cinzia Bettega.
Ho dato indicazione di toglierli perché erano contrari al codice della strada, come quelli con i nomi della città gemellate - ha detto il sindaco - quei cartelli oltretutto erano simboli di marchiamento che non hanno nulla a che vedere con la vera conoscenza del dialetto o la volontà di far conoscere la storia e le tradizioni della città tramite la toponomastica. Era solo esibizione e non conoscenza storica, si doveva far rispettare la norma e l'abbiamo fatto».

l.pagano

© riproduzione riservata