Mercoledì 08 Febbraio 2012

Vercurago: la nuova ciclopista
cerca il collegamento a Rivabella

VERCURAGO Ultimi mesi di attesa, poi gli amanti delle passeggiate in bicicletta potranno percorrere sulle due ruote - o a piedi - pure il tratto di Vercurago: entro l'estate, infatti, l'operazione dovrebbe essere completata, andando ad aggiungersi quindi alla parte di competenza del Comune di Lecco, che sta procedendo da Rivabella al territorio vercuraghese, e al recupero del ponte ferroviario dismesso a Calolziocorte.

Sono ormai entrati nel vivo i lavori per la realizzazione della nuova pista ciclopedonale sul lungolago di Vercurago, con riqualificazione complessiva dell'intera sponda. Da qualche giorno, i lavori (il Comune ha affidato l'intervento, che avrà un importo totale di 718 mila euro, a "Cozzaglio costruzioni srl" di Biassono, Edilpronto di Guardamiglio e Livio impianti elettrici di Bosisio Parini) sono entrati nel vivo, con il rifacimento già di un centinaio di metri di riva, partendo da piazzale Figini. Qui, gli addetti - anche grazie al periodo di "magra" del lago - hanno provveduto a rifare il muro di contenimento, posizionando una sorta di scogliera con l'utilizzo di massi ciclopici che hanno letteralmente cambiato il volto alla zona.

L'intervento, progettato dal responsabile dell'ufficio tecnico Claudio Consonni, ha una durata prevista di 220 giorni, per cui entro la prossima estate dovrebbe essere completato, per andare ad unirsi con quella che arriverà da Rivabella.

Tutti i dettagli nel servizio su "La Provincia di Lecco" in edicola giovedì 9 febbraio.

r.crippa

© riproduzione riservata