Grazie al libro di Colaprico
il 150° arriva a teatro

Da «Italia batte Austria tre a zero», ecco «L'Italia s'è desta» al Teatro Edelweiss di Besana grazie a una collaborazione tutta lecchese

Grazie al libro di Colaprico il 150° arriva a teatro
LECCO - L'Unità d'Italia vista con leggerezza e ironia, come un incontro di calcio fra Austria e Italia. Niente di irriverente, soltanto una celebrazione fuori dal coro. «Italia batte Austria tre a zero», di Pietro Colaprico, giornalista di punta de la Repubblica, giallista e drammaturgo, che tratta con leggerezza il paludato argomento dell'Unità d'Italia, paragonando la lotta per l'indipendenza italiana a una sorta di Champions' League, che vede la favorita Austria, big del campionato, surclassata da una squadra di outsider come l'Italia, diventa uno spettacolo.
«L'Italia s'è desta», liberamente tratto dal testo di Colaprico, regia di Luca Radaelli, con Stefano Bresciani, Adamo Miniero, Chiara Petruzzelli, Alessia Vicardi, in scena oggi alle 21 al teatro Edelweiss di Besana B.za, è frutto di un'inedita collaborazione tra un partner pubblico, il Consorzio Brianteo Villa Greppi, e due Compagnie teatrali, Binario7 di Monza e Teatro Invito di Lecco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA