Da Calolzio agli Emirati
per l'arte delle marionette

Il francese Bagno, di casa nel Lecchese, sarà protagonista di una serie di appuntamenti tra l'1 e il 7 aprile in un Festival nei paesi arabi

Da Calolzio agli Emirati per l'arte delle marionette
CALOLZIOCORTE - Partirà alla fine del mese per Sharjah, uno dei sette Emirati Arabi Uniti, per insegnare l'arte delle marionette. Stiamo parlando di Albert Bagno, burattinaio di origine francese ma ormai “saldamente” calolziese d'adozione, tanto da aver ricevuto la benemerenza civica, il Medaglione di San Martino, per il lustro che con la propria attività ha portato alla città di Calolziocorte.
Ora, solo qualche giorno dopo il suo rientro in Italia dalla Martinica, dove è stato nelle passate settimane per esportare la propria arte, Bagno si appresta a partire per gli Emirati arabi, dove sarà protagonista di una serie di appuntamenti tra l'1 e il 7 aprile, in occasione della prima edizione del Festival del teatro di figura dello Stato di Sharjah.

© RIPRODUZIONE RISERVATA