Calolziocorte, Arrigoni protesta
per la chiusura di Villa de Ponti

La Comunità montana Lario orientale Valle San Martino ha deciso di trasferire personale e uffici dalla sede di Calolziocorte a Villa Ronchetti di Sala al Barro di Galbiate. Il sindaco di Calolziocorte: "Non ne sapevamo nulla"

Calolziocorte, Arrigoni protesta per la chiusura di Villa de Ponti

Da lunedì 15 marzo 2010 la Comunità montana Valle San Martino sarà definitivamente un ricordo o quasi. Da quel giorno uffici e personale presenti a Villa de Ponti di Calolziocorte, sede appunto della Comunità smantellata dalla riorganizzazione della Regione Lombardia, saranno trasferiti nella sede della nuova Comunità montana, quella del Lario orientale Valle San Martino, che ha la sua base a Villa Ronchetti di Sala al Barro a Galbiate. Villa de Ponti resterà aperta solo un giorno e mezzo alla settimana. Il martedì (mattinmo e pomeriggio) con gli uffici agricoltura e foreste, segreteria, ecomuseo e servizi sociali; e il venerdì mattina con segreteria, ecomuseo e tecnico. Il sindaco di Calolziocorte, Paolo Arrigoni, è sconcertato: "Nessuno ha mai comunicato una simile decisione all'assemblea. E' l'ennesima dimostrazione della considerazione di cui gode la Valle San Martino all'interno dell'ente".

© RIPRODUZIONE RISERVATA