Calolziocorte, sequestrato
il cantiere nel fiume Adda

Il Corpo Forestale ha messo i sigilli al cantiere del Parco Adda Nord sul fiume Adda a Calolziocorte. L'intervento per ripristinare il livello dell'Adda si blocca, con ulteriori rischi per la fauna.

Calolziocorte, sequestrato il cantiere nel fiume Adda
E' stata messa sotto sequestro l'area interessata dai lavori che nelle ultime settimane hanno fatto molto discutere. A intervenire nel tratto dell'Adda a Calolziocorte sono stati gli uomini del coordinamento provinciale di Lecco del Corpo forestale dello Stato. L'operazione di abbassamento del fondale per permettere il passaggio del traghetto Addarella fino al lago di Olginate aveva infatti provocato un abbassamento del livello dell'acqua eccessivo rispetto alle aspettative, con potenziali riflessi negativi nei confronti della vegetazione e della fauna lacustre. Ecco il motivo per cui nel giro di nove giorni il direttivo del Parco ha interrotto le opere e cercato di trovare le risorse per un intervento tampone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA