Pescate: ecco la bambina
con il nome più lungo 

La piccola, figlia di una famiglia di origine cingalese, tra nomi e cognome totalizza 34 lettere e ha messo in crisi anche l'anagrafe

Pescate: ecco la bambina con il nome più lungo 
Ha appena una settimana di vita e a Pescate con il suo personalissimo primato ha portato il buonumore. Inizialmente era “solo” la prima femminuccia nata nel 2010, adesso è anche una bambina col nome tanto lungo, ma così lungo, da aver messo in crisi anche i testi dell’anagrafe. La bimba si chiama infatti Nehara Nitili Tissera Warnakulasuriya, 34 lettere. Alla fine gli impiegati con tanta buona volontà hanno modificato gli spazi per accogliere la nuova arrivata.
E il resto della sua famiglia, di origine cingalese, non è da meno. Il papà si chiama George Neville Tissera Warnakulasuriya, la mamma Chandrika Priyangani Thalahitiyagama Koralalage Don (che in quanto a lettere arriva addirittura a quota 47), e la figlia primogenita di 3 anni, Natasha Angeli.
Ma alla famiglia Tissera Warnakulasuriya, originaria dello Sri Lanka, pescatese d’adozione, non manca il senso dell’umorismo. Così, davanti alla prospettiva di dover fare spesso e volentieri lo spelling dei loro nomi, i componenti abbreviano, facendosi chiamare più semplicemente Tissera. Il sindaco Enrico Valsecchi, ha colto l’occasione per invitare l’intera famiglia in municipio e fare gli auguri, approfittandone per una veloce lezione di pronuncia cingalese e per consegnare una sorta di diploma di benvenuto. <Invieremo questo foglio al nostro paese d’origine – hanno detto i genitori - e la foto ricordo per far sapere dell’accoglienza che è stata riservata alla nascita di nostra figlia>.

© RIPRODUZIONE RISERVATA