Giovedì 26 Giugno 2014

Tasi, decisione confermata

Niente multe per un mese

Si può pagare la Tasi fino al 16 luglio senza multe

La notizia ora è ufficiale. Due giorni fa il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato ufficialmente la decisione presa sull’imposta sui servizi indivisibili , ovvero la Tasi.

Le considerazioni finali della risoluzione adottata dal Ministero autorizzano, infatti, i comuni ad applicare le norme dello Statuto del Contribuente stabilendo un termine di 30 giorni - quindi fino al 16 luglio 2014 - per la non applicazione delle sanzioni.

Una decisione che il Comune di Lecco aveva già preso.

La deliberazione adottata dalla giunta del Comune di Lecco il 12 giugno scorso, infatti, che ha deciso di non prevedere l’applicazione di sanzioni e interessi di mora per chi effettui il versamento della prima rata Tasi entro il 16 luglio 2014, ha quindi anticipato i tempi ma rispetta pienamente la risoluzione del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

La decisione era stata presa in anticipo ma con la certezza che andava nella direzione presa dal ministero . Era stato l’onorevole Gianfranco Fragomeli infatti a porre la questione in commissione e a ottenere la risposta affermativa. In base a questa assicurazione la giunta si è mossa così da evitare che i lecchesi accorressero in massa a pagare l’anticipo della tassa (la seconda rata è prevista per il 16 dicembre).

Sul sito web del Comune di Lecco (www.comune.lecco.it) sono pubblicate tutte le indicazioni necessarie per il calcolo dell’imposta; inoltre è presente un’applicazione che consente di calcolare il dovuto e stampare il modello F24 per procedere al versamento in autonomia.

Per dubbi o approfondimenti è possibile prendere contatti con il Servizio Tributi del Comune di Lecco nei seguenti orari di apertura al pubblico: il lunedì, il giovedì e il venerdì dalle 8.30 alle 12.30 mentre il mercoledì dalle 8.30 alle 15.30 (tel. 0341 481.220 – 221; email: [email protected]).n

© riproduzione riservata