Martedì 13 Agosto 2013

Lecco, ambulanti delusi

«Andremo a Malgrate»

Uno scorcio del mercato di Lecco

Il mercato perde i pezzi. I cinesi cercano piazze migliori e gli ambulanti italiani sono pronti a fare le valigie.

Una quarantina di ambulanti hanno chiesto un incontro al sindaco di Malgrate Gianni Codega Malgrate, per allestire un mercato sul lungolago malgratese al sabato.

Ambulanti stanchi di tante promesse e poche soluzioni. Stanchi di sentir parlare di progetti di recupero della piccola subito smentiti e da altrettanti progetti per riportare il mercato in centro che puntualmente restano al palo. Il tempo ormai è scaduto.

Appuntamento a settembre

«A settembre ci troveremo con Codega e gli proporremo un mercato doc sul lungolago tutti i sabati con una quarantina di banchi selezionati - racconta Livio Ghidelli, presidente del comitato “Salviamo il mercato di Lecco” nato in modo spontaneo tra associati a Confcommercio e a Confesercenti -. Siamo stanchi delle promesse, il tempo passa e la Piccola nell’attuale situazione non è più adeguata per accogliere il mercato cittadino».

Un mercato sempre più straniero, o meglio sempre più arabo visto che anche i cinesi cominciano a lasciare e vanno alla ricerca di piazze migliori.

LECCO

© riproduzione riservata