Giovedì 18 Settembre 2014

Consonno, Facchinetti alla carica

«Montezemolo, investi qui»

«Montezemolo, investi in Consonno la tua liquidazione». Sembra assolutamente convinto di voler andare fino in fondo o, almeno di provarci, Francesco Facchinetti, che ha scelto anche i microfoni di Caterpillar su Radio2 per sostenere il suo progetto.

Nei giorni scorsi, appresa la notizia della vendita del paese fantasma per 12 milioni di euro, il dj residente a Mariano Comense ha annunciato pubblicamente di voler dar vita ad una cordata con la quale acquistare la collina olginatese, per realizzarvi “La città dei giovani”.

La Las Vegas della Brianza, abbandonata e vandalizzata ormai da decenni, sarebbe infatti secondo lui il luogo ideale nel quale dar vita a strutture in grado di stimolare la vena artistica a 360 gradi dei ragazzi del Belpaese, aiutandoli a coltivare le loro passioni e le loro aspirazioni e ad affermarsi.

Il suo appello, però, non ha suscitato la risposta che Facchinetti sperava: ha chiamato in causa una serie di aziende, dalla Barilla alla Fiat, dalla Fininvest alla Luxottica, ma nessuno si è fatto vivo. È la gente comune ad essersi fatta avanti, insieme a numerosi artisti di fama internazionale, ha spiegato ancora il dj Francesco, che vista l’indifferenza dimostrata dalle “grandi famiglie” dell’economia italiana ha deciso di rivolgere un invito ancora più mirato. .

«Non ho ricevuto telefonate da quelli che mi aspettavo – ha affermato il musicista -. Mi rivolgo a Montezemolo: se ha voglia di investire in una cosa del genere, visto che lui è un uomo che ha iniziato da giovane a fare questo mestiere, se ha voglia di dare la stessa possibilità a tanti giovani italiani che hanno qualcosa da dire io sono qua, sono pronto, c’è un posto che aspetta solo lui».

© riproduzione riservata