Un altro hotel di lusso sul lago  A Pognana il progetto  di un gruppo belga
Villa Il Pontile a Pognana: diventerà un piccolo hotel extra lusso

Un altro hotel di lusso sul lago

A Pognana il progetto

di un gruppo belga

In fase di ultimazione la vendita di villa Il Pontile, 800 mq con giardino e piscina. Previste poche suite extralusso e un plus di esclusività: non si può raggiungere con l’auto

Poche suite da sogno. Arredate con estrema raffinatezza. Più che alberghi, lifestyle, stili di vita. Gli hotel boutique, tendenza cosmopolita, stanno guadagnando sempre più quota anche sul lago di Como dove il new business immobiliare è la ricerca di location ricche di fascino da trasformare in strutture ricettive extra lusso.

Sembra questa la destinazione finale di villa Il Pontile di Pognana. Secondo alcune voci sarebbe stata recentemente acquistata da un gruppo belga che, così come prevede il Pgt attuale, avrebbe intenzione di trasformarla in una meta di charme e solida privacy.

I boutique hotel si distinguono dai grandi hotel dal fatto che forniscono alloggi e servizi personalizzati e solitamentesono arredati in base a un tema o uno stile particolare.

La trattativa

La complessa trattativa sarebbe stata seguita passo passo nel più stretto riserbo da Francesco Ugoni. Il noto agente, titolare di Bene Habitare, avrebbe curato l’operazione non solo come broker ma anche in qualità di comproprietario del compendio, ormai uno dei pochi paradisi ancora disponibili sul mercato.

Villa Il Pontile si trova in fregio all’imbarcadero di Pognana Lario, proprio sotto al lussuoso Resort Villa Lario, un fabbricato di 800 mq direttamente a lago con giardino, piscina, darsena e pontile privato.

Secondo un piano di completamento riqualificativo che l’attuale residenza la Soprintendenza ha già approvato, il nuovo acquirente avrebbe la possibilità di eseguire il piano di trasformazione in hotel boutique con un importante investimento ed evidenti ricadute positive per il territorio.

Il mercato

L’operazione è un’ulteriore testimonianza dell’interesse delle grandi catene straniere per il nostro lago. Il barometro estivo della stagione 2019 segna ancora una domanda vivace e il fenomeno sembra destinato a non arrestarsi.

Secondo gli operatori sono molte le richieste anche in zone del lago che fino a qualche anno fa sembravano poco interessanti per nuovi insediamenti alberghieri.

Emblematico il caso di villa Il Pontile che attendeva un acquirente probabilmente come residenza estiva, dopo essere stata acquistata e completamente ristrutturata. Oltre a trovarsi in una zona meno prossima alla città, il complesso ha un ulteriore debolezza per cui finora era rimasto probabilmente invenduto: può essere raggiunto solo in barca o con piccoli mezzi di servizio.

A quanto pare questo handicap sembra diventato invece un plus nell’hospitality che punta su oasi di benessere e olistiche, immerse nella natura, con un piccolo numero di stanze, ognuna con il proprio carattere.n 
S. Bri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA