La Valle si presenta a Skipass Modena  «Finalmente uniti»
Le località di Valtellina e Valchiavenna alla fiera di Modena si presentano in un unico stand

La Valle si presenta a Skipass Modena

«Finalmente uniti»

Le località presentano gli eventi e l’Alta Valtellina vara la tessera comprensoriale. L’annuncio: si comincerà a sciare alla fine di novembre.

Si comincerà a sciare a fine novembre in quasi tutte le località della provincia di Sondrio. L’annuncio della data di apertura delle stazioni sciistiche valtellinesi è arrivato dalla fiera Skipass Modena, dove è stata presentata ufficialmente la stagione invernale 2015/2016, con tutte le sue attrattive e novità.

L’importante evento di riferimento per la promozione degli sport invernali, che ogni anno richiama diverse migliaia di visitatori in Emilia, è stato scelto per tenere a battesimo la promozione dell’offerta turistica invernale – dalla Valchiavenna all’Alta Valle passando per Madesimo, Valgerola, Valmalenco, Teglio, Aprica, Bormio, Santa Caterina, Valdidentro e Valdisotto fino a Livigno -, cogliendo l’occasione della presenza valtellinese alla manifestazione.

La provincia di Sondrio, infatti, sarà a Skipass Modena fino a domenica per promuovere la propria offerta invernale nello spazio della Galleria Modena, dove, con il coordinamento di Valtellina Turismo e in collaborazione con tutti i consorzi turistici attivi sul territorio e l’Apt di Livigno, è stato realizzato un allestimento connotato da una forte impronta unitaria e condivisa, contrassegnato dal marchio Valtellina.

L’obiettivo è, infatti, la valorizzazione della Valtellina nel suo insieme, esaltando nel contempo le peculiarità di ogni singola località, dalla Valchiavenna all’Alta Valtellina.

«La presenza a Skipass Modena 2015 – ha sottolineato la presidente di Valtellina Turismo Barbara Zulian - è l’esempio di un metodo improntato all’unitarietà e alla coesione del nostro territorio. Si tratta di una condivisione che si è resa possibile grazie alla preziosa collaborazione dei Consorzi Turistici locali e dell’Apt di Livigno e al sostegno di istituzioni quali la Provincia e la Camera di Commercio di Sondrio e il Bim, a cui si unisce l’impegno dell’Unione del Commercio del turismo e dei servizi della provincia di Sondrio sia in termini di risorse che di personale».

Le novità però non riguardano solo gli appuntamenti, ma anche lo stesso skipass, che, oltre ad aver mantenuto il prezzo degli scorsi anni nelle diverse località e a periodi di skipass free - a Livigno e Bormio - , nelle skiarea di Bormio, Santa Caterina e San Colombano presenta un’unica tessera comprensoriale “Bormio Skipass”, che consente di sciare in queste skiarea liberamente e allo stesso prezzo. Un vantaggio notevole per instancabili sciatori e per chi è curioso di provare tanti tracciati, passando da una località all’altra.

La presenza valtellinese a Skipass Modena si avvale anche della collaborazione di Melavì, che mette a disposizione mele da distribuire al pubblico che chiederà informazioni o lascerà i propri contatti. Sono stati concessi dalla Camera di Commercio di Sondrio i tavoli touch utilizzati nello spazio del fuori Expo in via Dante a Milano, nell’ambito del progetto Valtellina Expone.

Inoltre, è stata allestita un’area ludica con un gonfiabile per i bambini, a conferma dell’attenzione dedicata alle famiglie che desiderano trascorrere la settimana bianca in luoghi come la Valmalenco, Aprica, l’Alpe di Teglio e Livigno, che hanno presentato specifiche iniziative.


© RIPRODUZIONE RISERVATA