Gli ingegneri in assemblea Premiati cinque senior

L’Ordine lecchese, incontro al campus. Riconoscimentoai professionisti iscritti da cinquant’anni

Gli ingegneri in assemblea Premiati cinque senior
Il consiglio dell’Ordine degli ingegneri di Lecco

Nell’aula magna del campus di Lecco, si è tenuta l’assemblea annuale dell’Ordine degli ingegneri.

L’incontro è stato introdotto dalla relazione del presidente Gianluigi Meroni, che ha puntato l’attenzione sulle difficoltà affrontate in questi ultimi due anni, ma soprattutto sulle tante opportunità che la ripartenza sta offrendo ai professionisti del settore ingegneristico.

«Veniamo da un biennio che purtroppo ha fermato molte attività, ma in questo lasso di tempo il lavoro dell’Ordine non si è mai fermato – ha sottolineato Meroni –. Nel 2021, nonostante le restrizioni alle attività in presenza, grazie all’azione del Consiglio nazionale ingegneri con il programma “Formazione a distanza”, sono stati organizzati eventi formativi, corsi di aggiornamento obbligatori, seminari, convegni e visite tecniche. C’è stata, in questo periodo, un’intensa attività di confronto e supporto che ha permesso di portare avanti importanti progetti».

Nel 1995 è stato creato il primo albo che era costituito da 384 iscritti, ora sono 1.054, di cui 982 iscritti alla sezione dei laureati quinquennali, e 72 alla sezione laureati triennali, con una netta prevalenza maschile: le donne ingegnere sono il 17%. Fra questi 1.054 iscritti figurano 38 nuovi ingegneri e i 5 “senatori”, ossia gli ingegneri che hanno raggiunto il traguardo dei 50 anni di iscrizione all’ordine, premiati con la medaglia d’oro. Il riconoscimento è stato conferito ad Agostino Bonfanti, Giancarlo Bono, Franco Colombo, Carlo Gherbi, Felice Zucchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA