Fnp Cisl, spente 70 candeline: «Autentico scrigno di valori»

Il sindacato dei pensionati ha festeggiato la ricorrenza, Premiati 28 attivisti per la loro dedizione

Fnp Cisl, spente 70 candeline: «Autentico scrigno di valori»
Mirco Scaccabarozzi

Grande festa, a Lecco, per festeggiare il settantesimo anniversario della Fnp Cisl. Sono state oltre trecento le persone del sindacato pensionati di Monza Brianza Lecco che si sono uniti alla segreteria territoriale composta dal segretario generale Giorgio Galbusera e dai segretari rosa Maria Redaelli e Giuseppe Saronni. Al loro fianco anche il segretario della Fnp Lombardia Onesto Recanati, il segretario generale Mirco Scaccabarozzi e la segretaria Annalisa Caron, della Cisl Mbl, oltre a Enzo Mesagna, della segreteria regionale Cisl.

«Era il 22 ottobre 1952- ha ricordato il sindacato - quando le delegate e i delegati di più di 70 province italiane diedero vita alla Fnp, la federazione nazionale dei pensionati della Cisl. Da allora tante le battaglie vinte, tanti i traguardi raggiunti per rispondere ai bisogni di milioni di persone e ai costanti e profondi cambiamenti della società. Una storia lunga 70 anni, scritta da uomini e donne che con passione, dedizione, competenza, hanno tutelato e promosso i diritti dei pensionati, presidiando ogni comunità, ogni periferia, e lavorando in stretta sinergia con le articolazioni confederali e di categoria della Cisl».

Il saluto della cittadinanza è stato portato dal sindaco di Lecco Mauro Gattinoni, prima che a prendere la parola sia stato Galbusera, il quale ha voluto rimarcare come la Fnp abbia «fortemente inciso nel sociale, nell’economico e nel politico della nostra società».

La Fnp Cisl territoriale è la terza federazione in ordine di grandezza su scala nazionale con oltre 46mila soci. «Oggi non siamo più soltanto quelli che aprono e presidiano le sedi a supporto della Cisl nel suo complesso. Oggi siamo una federazione con una identità precisa, abbiamo la nostra mission e la nostra strategia».

Una parte della mattinata è stata riservata alle testimonianze di 14 rappresentanti delle zone Fnp, prima della premiazione dei 28 attivisti premiati per la loro dedizione. «Settantanni di Fnp, vuol dire uno scrigno di valori, rappresentati dallo statuto, che sono stati fatti valere nella storia di ciascuno dei delegati che ha presenziato alla manifestazione. E questo è molto importante, è molto importante ricordare i valori che hanno sostanziato l’azione della Cisl, la sostanziano e la sostanzieranno», ha evidenziato Scaccabarozzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA