Zona rossa e seconde case  Regina osservata speciale
Il posto di controllo dei carabinieri a Ossuccio (Foto by foto selva)

Zona rossa e seconde case

Regina osservata speciale

Tremezzina: posti di blocco di carabinieri e Finanza nei pressi di Ossuccio

Sulla Statale traffico sostenuto per raggiungere le abitazioni di villeggiatura

Le deroghe alla “zona rossa” imposte dal Governo attraverso la possibilità di visite a parenti e amici (da ieri fino a lunedì, una volta al giorno) oltre alla possibilità di raggiungere le seconde case (in Lombardia) di fatto hanno riportato la statale Regina ai volumi di traffico di un qualsiasi sabato di “zona gialla”. Tante le auto e le moto in transito sin dal mattino.

E in quest’ottica ha avuto un ruolo importante il posto di controllo effettuato dai carabinieri di Tremezzina sotto l’egida della Compagnia di Menaggio - con la polizia locale in ausilio sia ieri che venerdì e sempre venerdì con la presenza anche dei militari della Guardia di Finanza - a Ospedaletto di Ossuccio, a metà tra le strettoie di Spurano e Isola Comacina. Controlli che rientrano nel dispositivo disposto dalla prefettura per queste festività.

In due giorni di verifiche direttamente sul campo i militari dell’Arma hanno controllato 50 auto e 80 persone, rilevando nella giornata di venerdì una sola irregolarità, che ha portato in dote una sanzione superiore agli 800 euro (tre le persone sanzionate) per la violazione alle norme anti-Covid.

Si replicherà, per quanto concerne i controlli, sia in questa domenica di Pasqua che domani, giorno di Pasquetta, in cui dovrebbe esserci il controesodo verso il capoluogo e in direzione Cernobbio e di lì poi verso l’A9. E’ bastato osservare per alcuni minuti l’operato dei militari dell’Arma per rendersi conto che il rispetto delle norme è stato ormai assimilato dalla stragrande maggioranza dei cittadini, gran parte dei quali con autocertificazione la seguito. (M. Pal.)


© RIPRODUZIONE RISERVATA