Via intitolata a Oriana Fallaci?

Il consiglio comunale dice no

La proposta della Lega Nord di Lecco bocciata con 18 voti contrari su 28

Via intitolata a Oriana Fallaci? Il consiglio comunale dice no
Oriana Fallaci

Lecco

Lecco non avrà né una via né un parco intitolati a Oriana Fallaci. Il consiglio comunale, durante la seduta di martedì sera, ha bocciato con 18 voti contrari su 28 la mozione presentata dalla Lega

Il Carroccio chiedeva all’amministrazione di ricordare con questo gesto simbolico la giornalista e scrittrice fiorentina scomparsa nel 2006, un esempio di «Eccellente scrittura, cultura, coraggio e passione» come ha ribadito Cinzia Bettega introducendo la proposta del suo gruppo.

Ma i dubbi e le perplessità che serpeggiavano nel gruppo della maggioranza non si sono affievoliti, anche se non tutti hanno espresso voto contrario alla mozione. È il caso di Salvatore Rizzolino del Pd, che ha così motivato la sua scelta: «Non mi interessa parlare di Oriana Fallaci questa sera, ma voglio sottolineare un aspetto. Siete sicuri che per intitolare una strada a qualcuno di debba per forza condividere il valore ideologico del suo pensiero? Nel nostro Paese ci sono tantissime strade e vie intitolate a Giacomo Leopardi, ma chi di noi può dire di condividere profondamente le idee del pessimismo leopardiano? Oriana Fallaci aveva una capacità di provocazione che nasce dalla libertà. Quanti ne abbiamo di intellettuali, oggi, capaci di prendere posizioni controcorrente?».

I particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola giovedì 27 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA