Ventuno ditte lecchesi

alla fiera delle tecnologie

Ventuno ditte lecchesi  alla fiera delle tecnologie

La rassegna internazionale è in calendario da giovedì 17 marzo a domenica 19 e punta sulla fabbrica digitale

Sono ventuno le imprese lecchesi che parteciperanno a Mecspe, la fiera internazionale delle tecnologie per l’innovazione, in programma da giovedì 17 a domenica 19 a Parma.

Le ventuno imprese sono: Cw Bearing Gmbh, la Conti, la Wire Belt technology, la Deca, la Cma Italia, la Meroni, la Pm progetti, la Fratelli Ciceri, la Simecon, la Creart, la Indexlab, la Calvi tecnologie, il Mollificiom Luigi Codega, la Team 3D, la Rampaldi + Co.it, la Airoldi Metalli, la Abs, la Sdm, la Sharebot, la Igus e la Maric.

L’attenzione della Mecspe sarà concentrata sulla terza edizione della Fabbrica digitale oltre l’automazione, l’iniziativa che mostra il ruolo determinante delle tecnologie di produzione 4.0 nei diversi settori e contesti applicativi. Dalla progettazione alla simulazione, dal controllo di qualità all’automazione, fino alla logistica di magazzino: nella moderna fabbrica digitale ogni elemento produttivo e gestionale è integrato ed interconnesso. In questa fase di transizione tecnologica, che interessa tutte le imprese del manifatturiero, Fabbrica digitale oltre l’automazione vuole essere una risposta nella presentazione delle soluzioni migliori per la creazione di servizi aggiuntivi e di valore aggiunto, la via tangibile e italiana verso l’industria 4.0.

Giunta alla sua 15esima edizione, Mecspe sarà anche l’opportunità per promuovere l’incontro tra ricerca universitaria e impresa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA