Valbrona, «Troppe crepe all’asilo»  I genitori minacciano lo “sciopero”
Le crepe che preoccupano i genitori (Foto by bartesaghi)

Valbrona, «Troppe crepe all’asilo»

I genitori minacciano lo “sciopero”

La preoccupazione di mamme e papà in una lettera per chiedere l’intervento del Comune Ma il sindaco Venier rassicura: «Allarme infondato»

Anche i bambini possono scioperare o non presentarsi all’asilo per protesta. Questo è quanto intendono fare i genitori della scuola dell’infanzia di Valbrona. Diversi i problemi che portano all’attenzione in una missiva che a breve verrà indirizzata all’Amministrazione comunale. A cominciare dalle crepe presenti da diversi anni sulla facciata dell’edificio scolastico e per la scarsa chiarezza - sostengono - del Comune sull’argomento dell’agibilità o meno della scuola. C’è poi una carenza di tavoli e sedie e si attendono novità anche sul numero di alunni presenti, per ora sono 62 in deroga.

Il sindaco tranquillizza rassicurando sull’agibilità della scuola e assicurando che tutti i problemi sono in via di soluzione.

La missiva verrà protocollata in Comune nel fine settimana, si stanno ora raccogliendo le firme dei genitori. «I genitori dei bambini frequentanti la scuola dell’infanzia - si legge - chiedono con la massima urgenza un incontro. Nell’ultimo periodo le crepe si sono ulteriormente ingrandite. Il timore di noi genitori è che possa essere compromessa la sicurezza dei nostri figli».

In attesa di avere chiarezza se possibile per iscritto già alcuni genitori hanno deciso di non portare i figli a scuola: «Siamo per ora in 6, perché comunque ci sono persone che lavorano e non possono tenere i figli a casa – spiega una mamma - L’idea è di organizzare uno sciopero nei prossimi giorni dopo aver protocollato la lettera in Comune, tenere tutti i bimbi a casa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA